Appello terremoto

27 agosto 2016

[da qui]

APPELLO! – Raccolta fondi terremoto
salustriA supporto di Roberto Salustri (Transition Italia) e della sua squadra che si sta sfracellando di fatica tra le macerie e che ha già esaurito tutte le scorte di materiale di primo soccorso, apriamo una raccolta fondi usando il conto di Transition Italia. Se volete dare una mano in modo direttissimo e sicuro, bonifico a:
Transition Italia – Associazione di Promozione Sociale
P.zza della Libertà, 2 – 40050 Monteveglio Bo
IBAN: IT05L0501802400000000197852 – BIC: CCRTIT2T84A
Banca Popolare Etica
CAUSALE: Terremoto Amatrice
Muoversi che il materiale serve subito. Grazie a chi può.


Contatto Terra

2 dicembre 2014

Il prossimo 10 dicembre a Carpi ci sarà una serata sui temi del rischio sismico e del rischio idraulico.

Si parlerà delle cause e delle azioni di mitigazione; speriamo che si parli anche delle azioni di adattamento che sono  alla base della resilienza di cui parliamo da un po’.

Ecco la locandina dell’evento:

10846280_10205743696978073_5844012740857835153_n

 

10806446_10205743696938072_1534695605098414282_n


Progetto SWAP

19 novembre 2012

Per riqualificare radicalmente un quartiere bisogna demolire e ricostruire, ma dove alloggiare gli abitanti nel frattempo? Per esempio nelle migliaia di edifici di nuova costruzione rimasti invenduti. Ci stanno lavorando a Bologna (da SmartCity).

Progetto SWAP – 1a puntata

Progetto SWAP – 2a puntata

Qui nelle zone terremotate molti hanno fatto uno “swap” (ossia un cambio) di casa, ma senza divertirsi e senza averlo progettato prima.

E intanto in un’altra puntata si ammette amaramente che la certificazione energetica (ACE) è fallita.
Possibile che in Italia dobbiamo svilire le cose migliori? Adesso si prova a partire con l’Attestato di Prestazione Energetica (APE); speriamo bene…


Promemoria per il prossimo week-end – 5/6/7 Ottobre

3 ottobre 2012
  • Stati generali della bicicletta a Reggio Emilia il 5 e 6 ottobre
  • Trame Sane, Piccola Fiera del Tessile ecosostenibile, a Reggio Emilia il 6 e 7 ottobre
  • Terraferma, la cultura della ricostruzione, 6 e 7 ottobre nelle Province di Bologna, Mantova, Modena e Reggio Emilia
  • Per i soci del Gas LA FESTA, sabato 6 incontro preparatorio allo SWAP PARTY (festa scambio di abiti usati)
  • Giornata del Creato – Parrocchia di Fossoli – 7 ottobre pomeriggio
  • Festival di Internazionale – Ferrara

…sono possibili integrazioni


Terremoti

29 settembre 2012

Con notevole ritardo ecco uno stralcio dell’intervento di Marco Mucciarelli del 2 settembre.

Qui la registrazione; è il passaggio più interessante e lo condivido in pieno.

Riporto anche una incisiva sintesi presa dal suo blog:

Credo che la comunicazione sul rischio sismico debba passare per il riconoscimento del fatto che quello da cui dobbiamo proteggere e su cui dobbiamo informare la popolazione sono le conseguenze del terremoto. Anni di esperienza mi fanno sospettare che complesse nozioni di tettonica e sismologia sulle sorgenti dei terremoti o la propagazione delle onde non servono alla popolazione per salvarsi quanto semplici messaggi su dove e come sia meglio costruire le proprie abitazioni, cosa possono fare le moderne tecnologie per identificare le aree e gli edifici più a rischio, come intervenire per ridurre il rischio.

Nota a margine: al processo dell’Aquila un PM ha chiesto 4 anni di carcere per i sismologi.


AVIS Carpi: si può donare sangue, a Soliera

18 luglio 2012

Sono stato chiamato dall’AVIS di Carpi. Stanno ricontattando tutti i donatori perché c’è urgenza di sangue e hanno trovato una collocazione temporanea.

Le donazioni si effettuano a Soliera in via 25 aprile 265 nei giorni di
giovedì dalle 8 alle 10
venerdì dalle 8 alle 10
domenica dalle 8 alle 11

È consigliata la prenotazione preventiva ai numeri 335 1420417 – 059 650303

Domenica mattina ci sono anch’io.

Dal sito dell’AVIS:

Ai donatori periodici AVIS: chiediamo di rispettare la propria scadenza abituale e non ritardare la donazione per contribuire a ripristinare le scorte abituali e mantenere costante le nostre disponibilità nei prossimi giorni e settimane.
Ai cittadini che non sono ancora donatori: chiediamo di manifestare la loro solidarietà rivolgendosi nei prossimi giorni ad uno dei centri di raccolta sangue della zona di residenza per sottoporsi agli esami di idoneità.


Eravamo preparati?

29 giugno 2012

E’ leggermente ironico che dalle parti di questo blog ci si sia preoccupati di eventuali disastri collegati al picco del petrolio e ai cambiamenti climatici, quando poi il primo vero disastro è arrivato dal terremoto..in tutti e tre i casi, eravamo e siamo adesso preparati?

No, almeno nel caso del terremoto e non per pigrizia nostra; il rischio sisimico è stato probabilmente  gestito e comunicato in modo non adeguato.

Adesso però sappiamo un po’ di più di cosa si tratta e bisognerebbe continuare ad approfondire le conoscenze per far sì che diventino patrimonio comune, non solo dei geologi e dei sismologi.

Serata organizzata da Comune di Modena: “Terremoti, città, territori” 5 luglio, 21.30, presso Giardini Ducali

“A seguito della recente crisi sismica che ha colpito le nostre terre, seguendo la sua missione di fornire ai cittadini strumenti di conoscenza per una partecipazione attiva e consapevole al governo del territorio, l’Ufficio Ricerche di Storia urbana propone una conversazione con il geologo Doriano Castaldini, che aiuti a comprendere in modo semplice e con rigore scientifico gli eventi. Saranno illustrate le cause dei terremoti, la loro evoluzione storica sul territorio italiano, fino all’attuale sisma emiliano, con le sue peculiarità per gli effetti prodotti sul territorio naturale e costruito. Verrà anche affrontato il complesso tema della pianificazione urbanistica e della identità delle città colpite dal sisma, con l’intervento di un architetto impegnato a
lungo nella ricostruzione e ridisegno di interi paesi ed aree in Friuli, Umbria e a Parma colpiti dai terremoti negli ultimi decenni del Novecento.”