Progetto SWAP

Per riqualificare radicalmente un quartiere bisogna demolire e ricostruire, ma dove alloggiare gli abitanti nel frattempo? Per esempio nelle migliaia di edifici di nuova costruzione rimasti invenduti. Ci stanno lavorando a Bologna (da SmartCity).

Progetto SWAP – 1a puntata

Progetto SWAP – 2a puntata

Qui nelle zone terremotate molti hanno fatto uno “swap” (ossia un cambio) di casa, ma senza divertirsi e senza averlo progettato prima.

E intanto in un’altra puntata si ammette amaramente che la certificazione energetica (ACE) è fallita.
Possibile che in Italia dobbiamo svilire le cose migliori? Adesso si prova a partire con l’Attestato di Prestazione Energetica (APE); speriamo bene…

Annunci

One Response to Progetto SWAP

  1. Rosanna Zelocchi ha detto:

    Cerco di rispondere alla vostra domanda: Possibile che in Italia dobbiamo svilire le cose migliori?
    Ahimé, non solo è possibile, ma è triste realtà.
    Questo realismo però ci spinge a non mollare.
    A lungo andare le cose migliori sono vincenti:
    Let the best win!
    Tutto il meglio.
    RZ

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: