Siccome mi pare ci sia in giro voglia di commenti…

6 novembre 2011

Ho preso il titolo da una frase del report di Cristiano sulla giornata ASPO Italia di Firenze.

Ne raccomando la lettura perché fa il punto sulla situazione della multi-crisi e riassume velocemente – tra le altre cose – l’intervento di Nicole Foss a cui abbiamo assistito in tanti qualche giorno fa:

Come ho già scritto lo scorso anno, per quanto ne capisco io lo scenario della Foss è tra quelli possibili e assolutamente realistico, chi studia queste cose penso che ormai lo sappia bene.

Quello su cui non mi sento di concordare (e il mio parere è assolutamente istintivo e intuitivo, quindi non supportato da dati scientifici o modelli ragionevoli) è che questo sia l’unico scenario possibile.

Se siete interessati ad approfondire i contenuti degli incontri con la Foss, qui ci sono i resoconti di Daria e Marco e qui c’è il lavoro – piuttosto corposo – del gruppo di Carimate.

Mi sembra importante leggersi le raccomandazioni pratiche della Foss come si leggono quelle per l’alluvione: è uno scenario, non è detto che avvenga ma è bene non farsi trovare impreparati.

Il post di Cristiano presenta anche la sintesi di contributi differenti, con dei germogli di speranza per il futuro:

Più imparo e più passa il tempo più mi convinco che tutto o quasi tutto sia possibile, il punto è se abbiamo voglia di renderlo possibile o no […] i limiti stanno molto più nelle nostre teste che in qualsiasi altro posto.

Annunci

IL TOUR ITALIANO DI NICOLE FOSS

23 ottobre 2011

Alcuni di noi andranno martedì 25 a Scandiano (h 21),
avvertiteci per tempo se cercate un passaggio.

Nicole Foss dice delle cose piuttosto allarmanti, ma realistiche: è giusto ascoltarle ed è saggio, dato che ne avremo la possibilità, confrontarsi ponendo delle domande.

TRANSITION ITALIA PRESENTA

UN SECOLO DI SFIDE… E NOI?

IL TOUR ITALIANO DI NICOLE FOSS

Stiamo vivendo la convergenza di varie crisi sistemiche – da quella energetica a quella climatica – passando per il collasso del sistema economico-finanziario. Un tema molto scottante ed attuale che conosceremo meglio grazie alla presentazione da parte della ricercatrice canadese Nicole Foss (aka Stoneleigh) che è il co-editore del blog su economia e finanza – “The Automatic Earth”.

…  NOI?
Cosa potrebbe significare per le nostre famiglie e comunità?
Come gestire e trasformare le nostre paure?
Cosa possiamo fare in concreto?


Nicole “Stoneleigh” Foss – 2

25 luglio 2010

Cristiano ha fatto una sintesi che mi ero promesso di metter giù in qualche modo.

Raccomando vivamente a tutti di leggerla, tenendola in seria considerazione anche se “con le molle”, sulla scorta di due aspetti importanti:

  1. queste analisi riguardano il nostro futuro vicino, quello dei prossimi anni (se non addirittura mesi), e rivolge lo sguardo ad azioni che sono alla nostra portata (come scegliere di comprar casa o andare in affitto) non solo a situazioni molto sopra alle nostre teste (come la capacità produttiva dell’industria petrolifera o le politiche monetarie).
  2. Attenzione che si tratta di SCENARI, non di previsioni assolute. Io credo che l’idea che traspare dalla sua conferenza è che si deve essere mobili, flessibili, senza ancorarsi troppo a visioni che poi vengono superate dalla realtà. In una parola: RESILIENTI.

In questo senso mi associo anch’io al commento che Cristiano aggiunge di suo pugno alla voce “Una mia considerazione”.

Ecco i punti che il post di Cristiano sviscera più diffusamente:

DEFLAZIONE

QUALI CONSEGUENZE PRATICHE

PERCHÉ LE BANCHE NON RIESCONO A RENDERE I SOLDI AI CORRENTISTI?

QUANTO TEMPO ABBIAMO?

CHE CE NE FACCIAMO DI UN’INFORMAZIONE COSI?

LO YOYO DELL’ECONOMIA

UNA MIA CONSIDERAZIONE

DALLO YOYO ALLA TROTTOLA

I BUONI CONSIGLI DI NICOLE

PER AVERE PIÙ INFORMAZIONI


Nicole “Stoneleigh” Foss a Milano domani sera

12 luglio 2010

Per chi non ha paura dell’inglese e vuole buttarsi su una conferenza che apre davvero la mente, consiglio di ascoltare i due mp3 che trovate qui, visto che sarà difficile (e poco ecologico) andare a Milano domani.

Però prometto di tornarci su, perché Nicole Foss parla di cose molto concrete e quotidiane riguardo alla crisi. Per fare un esempio: conviene comprare oro? La risposta non è per niente scontata…

Da Ellen Bermann ricevo:

Stoneleigh, è così che si firma Nicole Foss nel suo blog “The Automatic Earth”, che tratta tematiche che spaziano dal picco del petrolio allo scenario finanziario.  Roba tosta insomma. Aveva fatto furore alla recente Transition Conference che si è tenuta in Gran Bretagna circa un mese fa, proprio per l’analisi complessiva che era riuscita a proporre oltre che per l’urgenza con cui chiamava all’azione.

Nicole viene dal Canada e sta facendo un tour di presentazioni in Europa – ecco i due incontri organizzati veramente in modalità “last minute”: il primo domani 13 luglio 2010 presso The Hub Milano (a Milano per l’appunto) e il secondo a Carimate mercoledì 14 luglio.