Serata per raccogliere osservazioni al Piano Urbano della Mobilità Sostenibile di Carpi

15 aprile 2019

Mercoledì 17 Aprile 2019 la Federazione Italiana Amici della Bicicletta FIAB di Modena, invita soci e simpatizzanti ad una serata di lettura del PUMS – Piano Urbano della Mobilità Sostenibile di Carpi al fine di elaborare valutazioni, osservazioni e suggerimenti da presentare all’Amministrazione Comunale.

L’appuntamento è alle ore 21:00 presso la Polisportiva San Marinese, Via Traversa San Lorenzo, 1/a, a San Marino di Carpi (ingresso lato sinistro vista parcheggio, non dal Bar).

 

Annunci

Patto politico partecipativo per la sostenibilità ambientale della città di Carpi

15 aprile 2019

Carpi verso la Cop25   è un gruppo di recente formazione composto da giovani e adulti, nel quale vengono condivise, mescolate e sviluppate le esperienze e le competenze derivanti sia dal mondo professionale, sia da quello associativo di ciascuno di loro.

L’obiettivo è quello di rendere Carpi un laboratorio di sostenibilità a 360 gradi, coinvolgendo tutta la città. Il loro punto di partenza è stato lo studio del PAES (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile) per Carpi approvato nel 2014. Un piano che interessa tanti tanti ambiti fra i quali:

o Edifici e illuminazione pubblica;
o Trasporti;
o Fonti rinnovabili di energia
o Cogenerazione e teleriscaldamento;
o Acquisti verdi;
o Pianificazione urbanistica;
o Informazione, comunicazione e adattamento.

Grazie a loro, ieri, Domenica 14 Aprile, si è tenuto un incontro che ha coinvolto un numeroso gruppo di cittadini e che ha prodotto un documento politico e tecnico che sarà consegnato alla futura amministrazione locale e a tutti gli eletti nei vari ruoli, chiedendo un loro esplicito coinvolgimento nel raggiungimento degli obbiettivi di sostenibilità individuati.

Il patto può inoltre essere sottoscritto, entro Domenica 21 Aprile, da chiunque lo desideri stampando il modulo in allegato anche mediante foto o scansione digitale mandandole alla mail

cop25carpi@gmail.com

 


Incontri sul risparmio energetico domestico

15 marzo 2019

Gli amici della Cooperativa Eortè organizzando due incontri sul tema del risparmio energetico e della fornitura di energia elettrica per la casa; due argomenti su cui si può intervenire SUBITO per iniziare a risparmiare energia e denaro.

Nel primo incontro parlerà Francesco, di Carpitransizione, esperto del tema per lavoro e interessi personali. Nel secondo parlerà Carlo Lugli, del Distretti di Economia Solidale di Modena.

Oggi si tiene in tutto il mondo una manifestazione per chiedere azioni più decise per il rispetto dell’Accordo di Parigi e per contrastare il cambiamento climatico. E’ giusto partecipare alla mobilitazione più vicina, poi è importante continuare a dimostrare che siamo pronti per i cambiamenti che chiediamo; continuare a informarsi e agire partendo da casa propria è quello che possiamo fare.

Teniamo d’occhio poi anche gli altri appuntamenti organizzati da Eorté che sono sempre molto interessanti.


Laboratori pratici per giovani a Porta Aperta

6 novembre 2018

Porta Aperta, associazione attiva da trent’anni a Carpi in vari campi, propone ai giovani (fino a 24 anni) una bellissima opportunità per imparare nuove abilità manuali: laboratori gratuiti pratici di falegnameria, sartoria e riparazione e recupero di materiale elettrico.

Di seguito la locandina; per prenotarsi o per avere più informazioni: progettazione@portaapertacarpi.it  059/689370

 


ENERGIE IN RETE – INCONTRO IL 14 GIUGNO A MODENA

4 giugno 2018

energia

È nostra! È solidale!

È prodotta da sole fonti rinnovabili: Fotovoltaico – Eolico – Idroelettrico

È Nostra e Co-Energia, fornitori Italiani di energia elettrica prodotta da sole fonti rinnovabili con garanzia di origine. Due progetti differenti nel loro sviluppo, ma identici nello scopo di salvaguardare l’ambiente promuovendo consumo energetico consapevole. È Nostra e Co-Energia, sono da tempo i riferimenti “energetici” dell’Economia Solidale Italiana, che previlegia, condivide e sostiene le loro attività. L’occasione è interessante anche per conoscere e capire le conseguenze dei cambiamenti nelle tariffe elettriche e gas del servizio di maggior tutela.

Al termine della serata domande e approfondimenti.

 

 


Vivere meglio in casa risparmiando energia: giovedì 23 novembre il secondo appuntamento

23 novembre 2017

0001

(…) terremo due serate, il 9 e il 23 novembre, presso Club Giardino (continua…)

 


Ventilazione e ricambio d’aria

4 novembre 2017

La qualità dell’aria nelle nostre case. È il terzo argomento che porteremo negli incontri su energia, casa e benessere.

Lo sapevate che l’aria nelle nostre abitazioni è solitamente più inquinata di quella all’esterno?

Un esempio: il grafico che segue rappresenta l’andamento della concentrazione della CO2 in una delle nostre case il 24 ottobre 2017.

Quel giorno non è stata fatta nessuna ventilazione importante tranne l’apertura delle finestre verso le 9.30 (si vede il brusco calo sul grafico).

Misurare la CO2 è interessante perché in casa hanno andamenti grosso modo analoghi anche l’umidità (causa di condense e muffe) e i principali inquinanti dell’aria (detergenti, prodotti chimici vari, emissioni della cucina e dei mobili).

CO2 24ott2017 648

La concentrazione di CO2 crolla quando si aprono le finestre e aumenta velocemente quando sono chiuse. La CO2 non è dannosa in sé, ma diventa un inquinante (peggiora la qualità della vita) a concentrazioni facilmente raggiungibili se il ricambio d’aria non è adeguato.

E quando succede? Praticamente SEMPRE nelle condizioni comuni delle nostre case. Ad esempio, è vero che con le finestre più recenti c’è ancor meno ricambio, ma non contate troppo sugli spifferi delle finestre vecchie: non sono comunque sufficienti!

La soluzione definitiva per risolvere l’inquinamento “indoor” sarebbe un sistema completo di VMC (ventilazione meccanica controllata), che però ha senso in occasione di ristrutturazioni e di classi energetiche importanti.

Tuttavia esistono interventi molto semplici che possono migliorare di molto la qualità dell’aria in casa. Diversi produttori hanno a catalogo nuovi modelli di aspiratori, specifici per questo scopo, che funzionano in continuo a basso consumo e basso rumore. Sia il costo che l’installazione sono poco impegnativi.

Il 9 e il 23 novembre ci sarà spazio per i contributi e le domande anche su questo tema.

0001