Alcuni prossimi appuntamenti

13 giugno 2016

L’Associazione Tempo di Vivere, Ecovillaggio a Marano sul Panaro, ha organizzato un Corso di Progettazione Partecipata in Permacultura dal 24 al 26 Giugno 2016.

Qui tutte le informazioni.

Inoltre Venerdì 24 Giugno, il docente del corso Stefano Soldati terrà una conferenza aperta a tutti dal titolo “Tendere all’autosufficienza con gli strumenti della progettazione in Permacultura”. La serata si svolgerà alle 20.30 presso Sala Pucci di Modena
Strada Canaletto Centro 108, Modena. 

CONFERENZA A INGRESSO LIBERO, APERTA AL PUBBLICO

preferibile la prenotazione (posti limitati)

Per informazioni e prenotazioni

Simona 339 5618408 – Katia 329 0218941

principipermacultura

Inoltre Sabato 25 Giugno a Carpi, nel Cortile d’Onore di Palazzo Pio dalle 9.30 alle 12.30 si terrà un’asta di beneficenza.

30 biciclette, divenute di proprietà dell’Ente pubblico trascorso un anno dal ritrovamento, vengono messe all’asta con lo scopo di raccogliere fondi destinati all’Assessorato servizi sociali per l’acquisto di latte in polvere e pannolini per bambini a sostegno delle famiglie con disagi socio- economici. L’iniziativa è promossa dalla Polizia Locale e dall’Unione Terre d’Argine in collaborazione con il Comitatissimo della Balorda.

 

 

 

 

Annunci

Con le mani sulla camera d’aria a Campogalliano

15 febbraio 2016

Bellissima iniziativa a Campogalliano a cura del Museo della Bilancia, da cui prendiamo quanto segue:

Domenica 21 febbraio dalle 16 alle 18, in collaborazione con la Federazione Italiana Amici della Bicicletta di Modena, il Museo propone un pomeriggio dedicato ai bambini delle elementari e delle medie sulla manutenzione e sulla riparazione pratica della propria bicicletta con l’aiuto di mamma o papà. Impareremo come riparare la bicicletta in caso di foratura e come usare in modo adeguato il cambio e i freni.

Già dalle 15.30 sarà possibile cominciare ad effettuare delle prove di frenata davanti all’ingresso del Museo della Bilancia.

Vi aspettiamo con la vostra bici!

Foto

Promemoria per il prossimo week-end – 5/6/7 Ottobre

3 ottobre 2012
  • Stati generali della bicicletta a Reggio Emilia il 5 e 6 ottobre
  • Trame Sane, Piccola Fiera del Tessile ecosostenibile, a Reggio Emilia il 6 e 7 ottobre
  • Terraferma, la cultura della ricostruzione, 6 e 7 ottobre nelle Province di Bologna, Mantova, Modena e Reggio Emilia
  • Per i soci del Gas LA FESTA, sabato 6 incontro preparatorio allo SWAP PARTY (festa scambio di abiti usati)
  • Giornata del Creato – Parrocchia di Fossoli – 7 ottobre pomeriggio
  • Festival di Internazionale – Ferrara

…sono possibili integrazioni


Appuntamenti 4-11 novembre

4 novembre 2011

Venerdì 4 novembre · ore 20.30

Sala Congressi – Via Peruzzi – Carpi

Incontro sulla Scuola

Tema:
Dai circoli didattici ai maxi istituti comprensivi
Una scelta obbligata?
Prospettive e motivazioni a confronto

—————————————-

Mercoledì 9 novembre· ore 19.30-22.00

Via Guittone d’Arezzo, 14 – Reggio Emilia

Primo incontro del Corso base per riparare biciclette

Durata 15 ore (09, 16 e 23 novembre – 7 e 14 dicembre)

Info: Fondazione Enaip Don Gianfranco Magnani

infocorsi@enaipre.it – 0522 321332

—————————————-

altro su Carpidiem


Velocipede reclinato

8 giugno 2011

Il velocipede reclinato o (recumbent bicycle) è un tipo di bicicletta che pone il ciclista in una posizione seduta supina o, più raramente, prona.

Molti veicoli ecologici e “alternativi” (soprattutto coperti per l’uso sotto il maltempo) appartengono a questa categoria.

Qui sotto la foto di un bellissimo esemplare fotografato al Parco del Mincio:


Per l’automobilista medio, il ciclista non è…

9 dicembre 2010

In questi giorni sto meditando intorno ai timori che noi genitori abbiamo per l’incolumità dei nostri figli. E alle proporzioni relative che i problemi assumono nella nostra percezione*.

Per quanto Vespa si sforzi di farci credere, irrompendo nei cartoni Disney di prima serata con foto e slogan terrorizzanti (grazie Bruno, eh?), il principale per i nostri figli non sono i criminali; è il TRAFFICO. Sia a livello chimico che fisico.

E per iniziare ad affrontarli, i problemi, invece che ciarlare e basta, ecco che un post di Antonio Tombolini ci ricorda una distorsione mentale che quasi tutti abbiamo (grassetti miei):

(…) per l’automobilista medio (me incluso, probabilmente, prima di fare questa esperienza) il ciclista non è alla guida di un veicolo che come tale ha tutto il diritto di usare la strada, ma è un intruso che ostacola la sua via (…)

Ecco dunque la mia preghiera agli automobilisti (me compreso, quando sono al volante): ricordatevi di considerare i ciclisti al pari degli automobilisti, solo alla guida di veicoli che – andando a pedali – vanno a velocità inferiore, e meritano dunque maggior rispetto e maggiore attenzione.

E un’altra cosa: sappiate che il ciclista, per la sua sicurezza, DEVE cercare di occupare un po’ di carreggiata, senza tenere troppo la destra. Non imprecate dunque con lui, e non strombazzategli dietro il clacson, che rischia anche di provocargli improvvise mosse scomposte e perdita dell’equilibrio.

Insomma, cercate di non ammazzarci. Davvero grato.

—   —   —   —   —   —   —   —   —   —   —   —

* Viviamo in un mondo di PERCEZIONI, non di informazione. E nel dominio della tecnocrazia, non in quello della razionalità.