L’orto dopo il caldo

Settembre è un mese dove si lavora ancora all’orto.

Il nostro, nonostante sia stato poco curato negli ultimi tempi, pare rinvigorito da quando il caldo si è allentato. E’ partita negli ultimi giorni la produzione di pomodori (i fiori si seccavano), sono comparsi alcuni cetrioli (anche qui la pianta produceva fiori e pochi frutti), si vedono aluni peperoni e melanzane. Mancano alcuni “facili” ortaggi.. semplicemente perchè non sono stati seminati/trapiantati.

Probabilmente il caldo molto intenso, forse un po’ di mancanza di acqua e il terreno più compattato di questo secondo anno hanno contribuito ad un deciso rallentamento estivo.

Tentiamo il trapianto di alcuni ortaggi per il prossimo autunno/inverno. Il cactus da un tocco di verde al panorama mentre i germogli crescono.

Ci troviamo all’orto (indicazioni qui) sabato alle 17, chi vuole passare è il benvenuto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: