Nuovo Conto Energia, tagli del 18% nel 2011

I tagli saranno sensibili, ma se li si applica al livello favorevole degli incentivi attuali si vede che per i privati il fotovoltaico resterà conveniente.

Tutto sta a vedere cosa succederà fra un anno: ci saranno ulteriori tagli dal 2012?

Può darsi che valga la pena di programmare un investimento per il 2011, anche accettando incentivi un po’ inferiori, in modo da evitare la congestione di questi mesi; ma vista la progressività delle riduzioni è meglio mettersi avanti.

Ormai pronta la bozza del conto energia 2011,
previsti tagli agli incentivi del 6% ogni quattro mesi.

(da Casa&Clima)

Annunci

One Response to Nuovo Conto Energia, tagli del 18% nel 2011

  1. Locco ha detto:

    Così di impulso, ragionando oggettivamente, credo che sia giusto che gli incentivi calino per riportarli alla soglia dei 10 anni di rientro dell’investimento. In quanto l’incentivo deve servire come aiuto iniziale alla diffusione per protare i costi a prezzi affrontabili. credo anche che, ragionando ad occhio ed in una società che non fà le cose per guadagno, se i prezzi caleranno ancora di un 10-20% gli incentivi dovranno essere eliminati, in quanto l’investimento si ripaga automaticamente con l’utoproduzione nell’arco dei 20-25 anni di funzionamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: